Giovanna M. Carli

Io sto con Armine Harutyunyan

Scroll down to content

La scelta di Alessandro Michele trae ispirazione, secondo me, ancora una volta (leggi il post precedente) da un’opera di Bronzino.

Questa volta si tratta del “Ritratto di Laura Battiferi”.

Profilo raffinato di un viso altero,

Laura (a destra) è una poetessa di Urbino, moglie di Bartolomeo Ammannati.

L’altra (a sinistra) è la ragazza scelta da Gucci come modella di punta.

Si chiama Armine Harutyunyan, ha 23 anni. In questi giorni sta ricevendo critiche per il suo viso fuori dai canoni estetici imposti dalla Barbie e da una bassa cultura e probabilmente da un maschilismo difficile da abbattere non solo in Italia.

Così insulti a non finire.

Io trovo che Alessandro Michele debba continuare nella sua ricerca di bellezza volta a sconfiggere i luoghi comuni e ad abbattere le barriere comunicative, così ferme a canoni estetici superati, quindi: #IostoconArmineHarutyunyan e ovviamente con l’Arte rinascimentale da cui possiamo ancora prendere bellezza e storie da raccontare per sentirci meno soli, forse, sicuramente, e tutti più accettati perché il mondo deve essere davvero un luogo migliore di quanto lo sia adesso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: