Giovanna M. Carli

Grazie Mauro Pagliai! Il Teatro degli Infocati torna a nuovo splendore

Scroll down to content

DSCN0025-002

Una serata splendida e tutta in rosso quella di venerdì 8 gennaio 2016, quando alle ore 20, l’antico Teatro Niccolini, già Teatro del Cocomero, ha riaperto più splendido che mai dopo ben vent’anni di porte serrate grazie alla munificenza di Mauro Pagliai, editore e personaggio di spicco della cultura italiana che intende trasformarlo in un centro culturale polivalente dedicato alla cultura europea dove, accanto alla stagione teatrale, troveranno spazio mostre, convegni, una libreria e un caffè letterario.

DSCN0015-001
Dario Nardella, sindaco di Firenze, scherza con Mauro Pagliai, l’imprenditore che ha ridato nuova vita al Teatro più antico della città.

Molti gli invitati del mondo della cultura, scrittori, critici d’arte, autori con cui la casa editrice Polistampa ha pubblicato libri curatissimi nei minimi dettagli. Tanti i politici di spicco e gli attori venuti a omaggiare un gioiello dell’architettura e della fantasia.

DSCN0047
Discorso commosso quello di Mauro Pagliai, sul palco insieme al sindaco della città di Firenze, dopo il preludio della Scuola di musica di Fiesole.

Mauro Pagliai ricorda sul palco, salito subito dopo la raffinata esibizione della scuola di Musica di Fiesole, come è nata l’idea di riportare a nuovo splendore il teatro Niccolini. “Sembrava che in casa si fosse divisi in Guelfi e Ghibellini! – ha esclamato scherzando Pagliai – Le donne non erano totalmente d’accordo, io e mio figlio Antonio sì”. “Ho fatto più il capo cantiere – ricorda Mauro – che l’editore nei mesi passati”. Una bella impresa che ha trovato plauso anche nelle parole del sindaco Dario Nardella, parole che hanno portato alla commozione Mauro Pagliai.

DSCN0061

Mauro Pagliai commosso dalle parole di plauso di Dario Nardella.

“C’è stato un tempo – ha sottolineato Nardella – in cui pensavo che dovesse essere un sindaco a fare tutto per la città. Sono contento che Mauro Pagliai abbia fatto questo per Firenze e invito altri imprenditori a farsi avanti!”. Inevitabile la standing ovation del pubblico.

DSCN0066
Standing ovation del pubblico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: