Giovanna M. Carli

Mario Castelnuovo-Tedesco, Orizzonti Europei e Orizzonti Americani

Scroll down to content

Firenze, 5 e 8 giugno 2015, convegni e concerti per la scoperta e la valorizzazione del compositore ebreo fiorentino Mario Castelnuovo-Tedesco.

Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968) al lavoro su una partitura; Firenze, inizio anni ‘30. 
Mario Castelnuovo-Tedesco Papers, The Library of Congress Music Division, 
Washington, D.C., U.S.A.; riproduzione autorizzata


ICAMus – The International Center for American Music, Associazione dedita allo studio e all’esecuzione della musica degli Stati Uniti, diretta da Aloma Bardi, annuncia prossime manifestazioni a Firenze, il 5 e l’8 giugno 2015.

Gli eventi sono incentrati sul compositore ebreo fiorentino Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968, emigrato negli Stati Uniti nel 1939 per sfuggire alle Leggi Razziali e quindi attivo in America come autore di colonne sonore per il cinema).

Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968), Shakespeare Sonnets, Op. 25: Sonetto CXXVIII,
How oft, when thou, my music, music play’st; Manoscritto inedito, 1945;
Mario Castelnuovo-Tedesco Papers, The Library of Congress Music Division,
Washington, D.C., U.S.A.; riproduzione autorizzata

Attraverso la scoperta di sue liriche inedite, le manifestazioni propongono una riunificazione organica della figura e dell’opera di Castelnuovo-Tedesco: da un lato, il compositore e pianista classico, affermatosi in Europa negli anni Venti e Trenta; dall’altro lato, la ricchissima produzione statunitense di musica d’arte, in larga misura rimasta sconosciuta.


Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968), ritratto fotografico; Studio A. Cattani & Figli, Firenze,
10 ottobre 1921; Mario Castelnuovo-Tedesco Papers, The Library of Congress Music Division,
Washington, D.C., U.S.A.; riproduzione autorizzata



Due gli eventi. 
Venerdì 5 giugno 2015, Firenze, Palazzo dei Cerchi, vicolo dei Cerchi n.1, ore 16.40-18.10
Si svolgerà una sessione di studio presentata da ICAMus al Convegno Internazionale Intersections/Intersezioni (Firenze 5-7 giugno 2015).
La sessione si svolge venerdì 5 giugno ore 16,40-18,10, Kent State University – Florence Program, nel medievale Palazzo dei Cerchi, Vicolo dei Cerchi 1; comprende relazioni di Aloma Bardi e John Champagne, esecuzioni musicali di Salvatore Champagne e Howard Lubin (rarità e inediti di Castelnuovo-Tedesco su versi di poeti americani) e interventi di Mila De Santis ed Eleonora Negri.

Lunedì 8 giugno 2015, Firenze, presso lo storico Lyceum Club Internazionale, nel cinquecentesco Palazzo Giugni Fraschetti, via degli Alfani 48, ore 16-20, ingresso libero.

Il cinquecentesco Palazzo Giugni Fraschetti, via degli Alfani 48, Firenze, 
sede dello storico Lyceum Club Internazionale di Firenze

Mario Castelnuovo Tedesco: Firenze e altri orizzonti (convegno e concerto).
Il convegno, presieduto da Luciano Alberti, offre relazioni di Aloma Bardi, Mila De Santis, Eleonora Negri, Daniela Tortora.
Salvatore Champagne (tenore) e Howard Lubin (pianoforte) interpretano il programma musicale interamente inedito: il ciclo Leaves of Grass, su poesie di Walt Whitman (Firenze, 1936) e una selezione dalla raccolta Shakespeare Sonnets (California, 1944-1945, 1947 e 1963).

Il lavoro di ICAMus su Castelnuovo-Tedesco trova nuovo esito in una collaborazione internazionale con illustri istituzioni: il Dipartimento Sagas e il Dottorato di Ricerca Interuniversitario in Storia delle Arti e Storia dello Spettacolo-Pegaso-Regione Toscana dell’Università di Firenze, il Lyceum Club Internazionale di Firenze, e lo statunitense Oberlin – College & Conservatory.

La manifestazione avverrà alla presenza della famiglia statunitense e italiana del compositore.

Il tenore Salvatore Champagne e il pianista Howard Lubin;Oberlin Conservatory of Music, USA; foto © Rosen-Jones Photography, 2014; riproduzione autorizzata

Il website di ICAMus offre informazioni dettagliate, programmi e testi da scaricare, immagini d’archivio:
http://www.icamus.org/en/upcoming-events/

Per aggiornamenti e approfondimenti, il pubblico è invitato a seguire ICAMus su Facebook con un Like alla pagina https://www.facebook.com/ICAMus.org e a scrivere a info@icamus.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: