Giovanna M. Carli

La Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, il David, la Venere e il San Sebastiano di Mauro Corda

Scroll down to content

Un momento della fusione alla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro

La straordinaria mostra all’Accademia più antica al mondo, l’Accademia delle Arti del Disegno, Mauro Corda. Un altro mondo, vede la partecipazione e la collaborazione della Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro. Visitare la Fonderia Del Chiaro è come entrare nella fucina di Vulcano per poi passare in un vero e proprio museo.
Ma come nasce una scultura in bronzo? Mentre a Firenze, un’altra mostra Potere e Pathos, Bronzi del mondo ellenistico, miete successi e riporta l’attenzione proprio sul bronzo, la sua fusione, la sua resa naturalistica e tutto ciò che è connesso con artificio e natura, abbiamo colto l’occasione della mostra Mauro Corda. Un altro mondo, curata da Giovanna M. Carli, e chiesto a Roberto Del Chiaro, General Manager della Fonderia stessa, come nasce una scultura in bronzo, in modo da offrire ulteriori informazioni sia ai visitatori di Potere e Pathos che ai visitatori della mostra di scultura e di disegno, Mauro Corda. Un altro mondo, due mostre che fanno del bronzo il veicolo per comunicare valori importanti.

Giovanna M. Carli, curatrice della mostra Mauro Corda. Un altro mondo,

Roberto Del Chiaro, come nasce una scultura in bronzo?
Una scultura per essere realizzata in bronzo necessita di varie fasi di lavorazione: nel reparto formatura viene fatto uno stampo in silicone sul modello fornito dall’artista.
Visitando la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro scorgiamo stampi in silicone, modelli in gesso non solo di scultori contemporanei ma anche di statue classiche come: testa del Laocoonte, testa di Madonna, Busto Costanza Bonarelli, varie anatomie.

Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro: fase di preparazione del metallo

Dal 1949 la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro è un perfetto connubio tra arte e tecnologia. Sessantasei anni di esperienza per raggiungere il più alto grado di professionalità nella fusione artistica, superando ogni limite o restrizione di natura tecnica. Oggi la Fonderia Del Chiaro è una realtà di grande prestigio nel panorama artistico internazionale e firma opere straordinarie, ammirate in tutto il mondo. Sono oltre trenta gli esperti artigiani, seguiti passo dopo passo in tutte le fasi che portano al compimento di una opera in bronzo: dalla realizzazione del modello ingrandito in creta – eseguito all’interno di studi alti dieci metri – allo stampo negativo in gomma; dalle fusioni realizzate con l’autentico sistema di fusione a cera persa (in bronzo, in alluminio o nell’esclusiva lega denominata bronzo bianco) alla progettazione, se necessario, di strutture portanti interne in acciaio inox; dall’imballaggio al trasporto e, infine, all’installazione dell’opera sul posto, in qualsiasi parte del mondo.

Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, travaso del bronzo fuso nella siviera

Che cosa avviene, invece, nel reparto cere? 
Nel reparto cere il modello originale dell’artista viene riprodotto in cera e poi ritoccato.
Dopo la cottura in forno, la scultura è fusa in bronzo nel reparto fonderia. Nella nostra fonderia la tecnica della fusione a cera persa è stata sviluppata a tal punto che siamo in grado di fondere statue intere alte due metri in un solo pezzo.

Il bronzo fuso dove va?
Il bronzo fuso è colato dalla siviera dentro gli stampi per le statue. Da notare le grandi dimensioni degli stampi. Tutte le sculture in bronzo sono rifinite interamente a mano dai nostri esperti artigiani, e, ad ultimazione del lavoro, la scultura viene patinata a preferenza dell’artista che può scegliere tra un vasto assortimento di colori e di rifiniture.

Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, un momento del colaggio
 di bronzo fuso nello stampo di refrattario

Quali sono gli artisti che si sono rivolti a voi e che da voi hanno realizzato opere in bronzo?
Sono così tanti…eccone solo alcuni:
Fernandez Arman, Karol Apple, Joseph Beuys, Stanley Bleifeld, Fernando Botero, Manuel Carbonell, Augustin Cardenas, Pietro Cascella, Sandro Chia, Girolamo Ciulla, Mauro Corda,

Il David di Mauro Corda, fuso nella Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, alla mostra
Mauro Corda. Un altro mondo, a cura di Giovanna M. Carli

Enzo Cucchi, Gino De Dominicis, Fiore De Henriquez, Willem De Kooning, Yrjö Edelmann, Luciano Fabro, Pericle Fazzini, Novello Finotti, Barry Flanagan, Mimmo Germanà, Emilio Greco, Carlo Guarienti, Barry Johnston, Karl Hartung, Nathaniel Kaz, Bruno Liberatore, Bruno Lucchesi, Giacomo Manzù, Harry Marinsky, Francesco Martani, Igor Mitoraj, Mog, Bruce Moore, Rosario Murabito, Nall, Athos Ongaro, Camilo Otero, Tom Otterness, Giorgio Oykonomoy, Mimmo Paladino, Mario Parri, Giuseppe Penone, Marc Quinn, Joseph Sheppard, Ivan Theimer, Riccardo Tommasi-Ferroni, Marcello Tommasi, Charles Umlauf, Giuliano Vangi, Not Vital, Iorio Vivarelli, Cordelia von den Steinen, Luciano Zanelli.

Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, Il Crepuscolo in bronzo
da Il Crepuscolo, scultura in marmo di Michelangelo Buonarroti

La mostra Mauro Corda. Un altro mondo, in piazza San Marco, nella sala delle Esposizioni dell’Accademia più antica al mondo, sta avendo un successo di pubblico notevole. Che cosa avete fuso per Mauro Corda, riguardo ai bronzi in mostra?
Abbiamo realizzato sotto l’attenta guida del grande Maestro Mauro Corda il David, pensate che l’originale, fonte di ispirazione, di Michelangelo si trova a poche centinaia di metri, la Venere e il San Sebastiano.

La Naissance de Venus e il Saint Sebastien di Mauro Corda,
fusi nella Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro

Ricordiamo che proprio queste sono le opere d’arte firmate Mauro Corda ad attirare maggiormente l’attenzione del pubblico. Firenze sa riconoscere l’arte vera e la perfezione, in quanto ad esecuzione e realizzazione.
La mostra che a due giorni dall’apertura è già stata visitata da oltre 1.500 persone, continua fino al 30 maggio 2015. 

Mauro Corda, La gatta, bronzo bianco con occhi di vetro soffiato,
realizzata presso la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro

Info
Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro
Via delle Iare, 26/B C.P. 191
55045 Pietrasanta (LU) – Italy
Tel. +39 0584 792955
Fax +39 0584 792940

E-mail  fonderia@delchiaro.com
http://www.delchiaro.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: