Giovanna M. Carli

FOR YOUR EYES ONLY | Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo

Scroll down to content
Seguace di Hieronymus Bosch (circa 1450-1516)
Il Giudizio universale, circa 1515-1520
Olio su tavola
61,8 × 56,2 cm
Collezione privata

Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo raffinatissima mostra a cura di Andreas Beyer, professore di storia dell’arte all’Università di Basilea, che svela per la prima volta al grande pubblico una preziosa e inedita selezione di opere provenienti dalla Collezione Richard e Ulla Dreyfus-Best, raccolta privata di Basilea, assemblata dai coniugi Dreyfus-Best nell’arco di oltre trent’anni. 

Man Ray (1890-1976)
Dono, 1921 / 1963
Ferro da stiro e chiodi
15,9 × 9 × 10,5 cm
Collezione privata
© Man Ray, by SIAE 2014   

Nel corso degli anni, alcuni dei lavori in mostra a Venezia sono stati esposti in occasione di importanti esposizioni internazionali, ma fino a oggi non sono mai stati presentati nel contesto della raccolta di cui fanno parte.

René Magritte (1898-1967)
Il bouquet pronto, 1956
Olio su tela
60 × 50 cm
Collezione privata
© C.H./ADAGP, Paris 2014, by SIAE 2014

Con una selezione di circa 110 pezzi, tra oggetti, dipinti, disegni e sculture che spaziano dal Medioevo al presente, Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo intende rivelare l’essenza dell’arte del collezionare e far anche fortemente emergere l’attualissima questione dell’impatto e della forza che l’arte ha avuto nel corso dei secoli.

Salvador Dalí (1904-1989)
Mezza tazza gigante sospesa a un inesplicabile pendaglio
alto cinque metri, 1944-1945
Olio su tela
50 × 31 cm
Collezione privata
© Salvador Dalì, Gala-Salvador Dalì Foundation, by SIAE 2014

In un’epoca in cui il cross-over di mezzi espressivi, tecniche e generi determina sempre più la percezione complessiva dell’arte, questa collezione esprime il proprio carattere unico ed esemplare. Nel suo originale accostamento di oggetti, essa costituisce un’impresa pionieristica, guidata da un principio che esclude qualsiasi casualità. Tale principio implica la scelta di opere che rispettano sempre i criteri di originalità e qualità, e presuppone in tutti i lavori un potere referenziale rispetto alla propria natura di “artificio”: il risultato è un originale Gabinetto moderno delle Curiosità.

Salvador Dalí (1904-1989)
Volto formica, 1936
Guazzo e inchiostro nero su carta
24 × 13,5 cm
Collezione privata© Salvador Dalì, Gala-Salvador Dalì Foundation, by SIAE 2014


La Collezione Richard e Ulla Dreyfus-Best, di per sé Gesamtkunstwerk unica, accosta opere profane a oggetti di ars erotica e ars religiosa, a partire dal XII secolo, i disegni dei maestri del Rinascimento e del Barocco incontrano gli enigmatici mondi pittorici del Surrealismo, le eccentriche visioni oniriche del XVIII secolo si trovano con i pezzi fantastici del Manierismo, il Simbolismo armonizza con la Pop Art.

Seguace di Hieronymus Bosch (circa 1450-1516)
Il Giudizio universale, circa 1515-1520
Olio su tavola
61,8 × 56,2 cm
Collezione privata

 Accomunare tutte le opere è una “artificialità” che sperimenta e provoca fino all’estremo tutte le forme possibili dell’arte. Tra gli innumerevoli capolavori si contano opere di maestri come Hans Baldung Grien, Hans Bellmer, Arnold Böcklin, Victor Brauner, Pieter Bruegel il Vecchio, Angelo Caroselli, Giorgio de Chirico, Francesco Clemente, Salvador Dalí, Francesco del Nomé (‘Monsù Desiderio’), Gustave Doré, Max Ernst, Frans Floris, Johann Heinrich Füssli, Marten van Heemskerk, Jan van Kessel, Alfred Kubin, René Magritte, Man Ray, Gustave Moreau, Richard Oelze, Yves Tanguy e Andy Warhol.

Andy Warhol (1928-1987)
Teschio, 1976 / 77
Colore polimerico sintetico e serigrafia su tela
38,1 × 48,3 cm
Collezione privata
© The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts Inc., by SIAE 2014

Ad accompagnare la mostra un catalogo, edito da Hatje Cantz in italiano, inglese e tedesco, con saggi del curatore Andreas Beyer, Christian Müller, Bodo Brinkmann, Seraina Werthemann e Philip Rylands, con il contributo di Giulia Mazzolani.

René Magritte (1896-1967)
Il ballo in maschera, 1958
Olio su tela
60 × 49,9 cm
Collezione privata
© C.H./ADAGP, Paris 2014, by SIAE 2014

Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo è co-organizzata dalla Collezione Peggy Guggenheim insieme al Kunstmuseum di Basilea, Svizzera, dove sarà allestita dal 21 settembre 2014 al 4 gennaio 2015.

Arnold Böcklin (1827-1901)
Scudo con la testa di Medusa, 1887
Gesso dipinto
Diametro: 60,5 cm
Collezione privata

La mostra è resa possibile grazie al generoso sostegno della Maison di Alta Gioielleria Giampiero Bodino. L’esposizione gode del supporto di Intrapresae Collezione Guggenheim, della Private Bank BSI e della Regione del Veneto. Con la collaborazione di “Corriere della Sera”, Radio Italia è media partner e Hangar Design Group cura l’immagine coordinata per la comunicazione. I progetti educativi dell’esposizione sono realizzati con il sostegno della Fondazione Araldi Guinetti, Vaduz.

Max Ernst (1891-1976)
L’angelo della palude, 1940
Olio su tela
65 × 81 cm
Collezione privata
© Max Ernst, by SIAE 2014   

Fonte: Ufficio stampa, Contatto: Alexia Boro

Info:
Solo per i tuoi occhi. Una collezione privata, dal Manierismo al Surrealismo
                     
A cura di Andreas Beyer

24 maggio – 31 agosto 2014
Collezione Peggy Guggenheim


Altre info:
OPERE IN MOSTRA 111
CURATORE Andreas Beyer, docente di storia dell’arte, Università di Basilea

INFORMAZIONI
info@guggenheim-venice.it
http://www.guggenheim-venice.it/peggyg.mobi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: