Giovanna M. Carli

IRVING PENN | RESONANCE 130 fotografie viste dall’art critic Giovanna M. Carli

Scroll down to content
IRVING PENN | RESONANCE
130 fotografie viste dall’art critic Giovanna M. Carli
Un gran numero di fotografie, intense, della produzione del grande fotografo nato nel New Jersey nel 1917, scomparso nel 2009, che dopo le prime esperienze come grafico e pittore, inizia la carriera con Vogue.

Giovanna M. Carli, ph. by Beatrice Del Giudice
Le foto che ho visto sono state selezionate dai curatori Pierre Apraxine e Matthieu Humery, partendo dalla fine degli anni ‘40 e arrivando fino alla metà degli anni ‘80.
Una mostra da sentire con gli occhi che resterà aperta al pubblico fino all’ultimo giorno di quest’anno.
Black and White Vogue Cover Jean Patchett), New York, 1950 Copyright © by Condé Nast Publications, Inc.
Ed è la prima volta che l’istituzione Palazzo Grassi – Punta della Dogana – François Pinault Foundation presenta una mostra di fotografie dalla collezione. Importante sapere che una parte di queste fotografie proviene dalla collezione di Kuniko Nomura, assemblata durante gli anni Ottanta con l’aiuto di Irving Penn stesso.Il focus della visita è, dunque, incentrato sulla sensibilità dell’autore sia come fotografo che come curatore della propria immagine. Che cosa voleva lasciare ai posteri? Che immagine di sé si era costruito?

Deep-Sea Diver (C), New York, 1951, Copyright © by Condé Nast Publications, Inc.
Ho trovato interessante la selezione di fotografie della serie dei “piccoli mestieri”, realizzata in Francia, negli Stati Uniti e in Inghilterra negli anni ‘50. Irving era convinto che quelle attività che immortalava fossero destinate a scomparire, ecco perché le ha fermate per sempre. Oggi il palombaro è una figura strana e sembra appartenere a un tempo ancor più remoto.
Truman Capote (1 of 2), New York,1965 Copyright © by Condé Nast Publications, Inc.
Non possono non impressionare le pose e le scelte cromatiche finanche le espressioni con cui Irving ha ritratto i grandi protagonisti dell’Arte da Pablo Picasso, a Truman Capote, ma anche Marcel Duchamp e Marlene Dietrich.
Cuzco Children, 1948 Copyright © by Condé Nast Publications, Inc.
Le fotografie etnografiche ci parlano di un tempo e di uno spazio distanti e ci offrono un punto di vista non così superato. Il fotografo sottolinea con forza il tema della fragilità umana a prescindere dal censo e dal momento storico. Parla, quindi, il linguaggio universale dei grandi temi, proprio degli autori destinati a vita imperitura.
Poppy: Showgirl, London, 1968 Copyright © by Condé Nast Publications, Inc.
Ed è in questo senso che va compreso lo still life: vanitas, caducità della vita.
Nel lavoro di sintesi dell’autore “la modernità non si oppone necessariamente al passato, e il controllo assoluto di ogni fase della fotografia, dallo scatto alla stampa (alla quale dedica un’importanza e un’attenzione senza pari) permette di andare molto vicino alla verità delle cose e degli esseri viventi, in un continuo interrogarsi sul significato del tempo e su quello della vita e della sua fragilità”, tema a me assai caro.

Lion (Front View), Prague, 1986 Copyright © by The Irving Penn Foundation

Ottimo l’allestimento delle fotografie, retroilluminate e disposte per temi d’interesse. La fruizione è, così, guidata dalle luci, dai colori e dallo spazio per un libero dialogo con il fruitore, all’insegna del bello.

Info:
Sede
Palazzo Grassi
Campo San Samuele 3231
30124 Venezia

Avvertenze

Condizioni per la pubblicazione delle immagini / Conditions for the publication of the images
. L’utilizzo delle immagini è autorizzato unicamente al fine di diritto di cronaca relativo alla mostra
“Irving Penn. Resonance” a Palazzo Grassi.
. L’utilizzo di fotografie diverse dalle foto allegate dovrà essere concordato con gli uffici stampa o
direttamente con The Irving Penn Foundation (http://irvingpenn.org/permissions/) almeno 7 giorni
prima pubblicazione.
. Le fotografie non possono essere tagliate, manipolate o alterate in alcun modo e deve essere
indicato chiaramente il copyright corrispondente.
/. The use of the images is authorized exclusively for the communication of the exhibition “Irving
Penn. Resonance” at Palazzo Grassi.
. Only the 6 following images can be used for reporting or reviews of the exhibition on print or
online press.
. The use of different pictures from the attached photos must be agreed with the press offices or
directly with The Irving Penn Foundation (http://irvingpenn.org/permissions/) at least 7 days prior to
publication.
. Photos cannot be cropped, manipulated or altered in any way and the corresponding copyright
must be stated clearly.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: