Giovanna M. Carli

Marina Abramović. The cleaner: “Re-performance prive di senso”

Scroll down to content

IMG_6491

Il mio articolo riguardante la mia presa di posizione critica nei confronti delle re-performance viste alla mostra di Palazzo Strozzi: Marina Abramović. The cleaner, ha suscitato molto scalpore.

Perché?

Forse perché la mia opinione è stata “una voce fuori dal coro”.

Del resto dovremmo interrogarci su cosa sia oggi la CRITICA D’ARTE e se abbia un senso che in molti, avete notato come i critici d’arte spuntino come funghi?, facciano questo mestiere o divertissement, hobby, non so, dipende…forse fa figo dire: sono un critico d’arte…

Torniamo al tema la mostra di Palazzo Strozzi è un progetto imponente che ruota intorno a un’unica figura e che prevede “repliche” di performance che, come ho scritto sul nuovo giornale on line AdHoc News, dove tengo una mia rubrica dal titolo IL PUNTO CRITICO,  ne svuotano il senso, il significato e perfino la storia di donna e artista.

 

Continua…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: